Citazioni

Il valore nascosto

James Abbott McNeill Whistler (1834-1903) […] era famoso per le sue maniere provocatorie e la sua abilità in quella che egli chiamava la «nobile arte di farsi dei nemici». Stabilitosi a Londra, si sentì in dovere di partecipare alla battaglia per l’arte moderna praticamente da solo.

"Nocturne: Blue and Gold - Old Battersea Bridge", James Abbott McNeill Whistler
“Nocturne: Blue and Gold – Old Battersea Bridge”, James Abbott McNeill Whistler

L’abitudine di dare ai quadri titoli ritenuti eccentrici e la noncuranza delle convenzioni accademiche gli inimicarono John Ruskin (1819-1900), il grande critico che aveva difeso Turner e i preraffaelliti.

Nel 1877 espose certe visioni notturne alla maniera giapponese, stabilendone il prezzo a duecento ghinee l’una, a cui diede il nome di Notturni. Ruskin scrisse: «Non mi sarei mai aspettato che un buffone chiedesse duecento ghinee per gettare un vaso di colori in faccia al pubblico». Whistler lo citò per diffamazione e il processo ribadì la profonda frattura che separava il punto di vista dell’artista da quello del pubblico. Si parlò subito della questione della «rifinitura». A Whistler fu domandato, durante il controinterrogatorio, se veramente aveva chiesto quella somma enorme «per il lavoro di due giorni»; egli replicò: «No, la chiedo per la conoscenza acquistata nel corso di un’intera vita».

“La storia dell’arte”, E. H. Gombrich

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...