Citazioni, Libri, Musica, Riflessioni

Il potere terapeutico del tempo

Sono appunti che servono a me, ora, per tenermi occupato. Per ricordare. In questi giorni ho molto tempo per i ricordi e mi rendo conto di come ripensare al passato sia un’impresa insidiosa. La retorica dei ricordi da sfogliare come un album di fotografie per la vecchiaia è una gran balla. Si ricorda poco e male; si colmano i buchi neri degli anni mescolando rari frammenti autentici a molte invenzioni pescate nel repertorio di banalità acquisite in cui c’è di tutto: libri, film, e chissà quanta televisione, dagli sceneggiati ai Maurizio Costanzo Show mai visti. Ci raccontiamo la vita e la raccontiamo agli altri cercando di renderla plausibile, interessante. Le facciamo il lifting, come per le rughe.

“A cosa servono gli amori infelici”, Gilberto Severini

Quando ho letto questo breve passaggio del libro mi è subito tornata alla mente una frase straordinaria della canzone “Viaggi e miraggi” di Francesco De Gregori, che esprime efficacemente il fatto che il semplice trascorrere del tempo attenua i ricordi, li addolcisce, trasforma episodi spigolosi in dolci ed armoniosi ricordi:

Accompagnarti per certi angoli del presente,
che fortunatamente diventeranno curve nella memoria.

Annunci

Un pensiero su “Il potere terapeutico del tempo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...