Politica

Maschere, per far sembrare nuovo ciò che è vecchio

Mentre sta per uscire un nuovo album live di De Gregori intitolato “Left & Right”, la sinistra e la destra della politica italiana decidono di cambiare faccia.
Prima la sinistra crea un unico grande Partito Democratico in cui confluiscono un po’ tutti. Poi Forza Italia decide di cambiare nome e diventare il “Partito del popolo italiano delle Libertà”.

Bene, c’è la voglia di cambiare. Si sente un po’ di aria fresca. Dopo qualche respiro però sembra che l’aria provenga da un condizionatore, sembra che sia la stessa aria già respirata in precedenza, con un sospetto odore di naftalina.
Si scopre che, a sinistra, dopo aver annunciato grandi cambiamenti, si riciclano volti vecchi della politica in grado di mettere d’accordo un po’ tutti quanti. E allora mi chiedo quale sia la novità, visto che, attualmente, esiste una grande coalizione del centro-sinistra che non è altro che un grosso contenitore delle più diverse correnti di pensiero!
Dall’altra parte, invece, si decide di cavalcare l’onda e annunciare, con grande effetto comunicativo (dopotutto, una caratteristica del leader di quel partito), un cambiamento rivoluzionario: il cambio del nome.

E allora, per chiudere il cerchio e collegarmi all’argomento con cui ho aperto questo intervento, mi viene in mente una canzone politica di De Gregori intitolata “Bambini venite parvulos”, che risulta sempre inevitabilmente e terribilmente attuale:

  Nessun calcolo ha nessun senso dentro questa paralisi,
gli elementi a disposizione non consentono analisi.
E i professori dell’altro ieri stanno affrettandosi a cambiare altare;
hanno indossato le nuove maschere e ricominciano a respirare.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...