Attualità, Riflessioni

La filosofia (e l’eutanasia passiva)

Di seguito riporto alcune frasi riguardanti il dibattito sull’eutanasia passiva (in particolare inerenti al caso di Piergiorgio Welby) dette dal filosofo Giovanni Reale, tratte da un articolo apparso sul Corriere della sera.

Chi crede in Dio sa che la vita è un dono e va vissuta fino in fondo. Tuttavia bisogna stare attenti: sotto le nobili intenzioni di prolungare la vita con le tecnologie oggi disponibili, può nascondersi l’insidia di un pensiero che fa dell’uomo un ostaggio della tecnica. Di conseguenza dobbiamo guardarci dal pericolo di trasformare la sacralità della vita nella sacralità della tecnica.
Un presupposto ricorrente è che l’onnipotenza della tecnologia implica che se una cosa è fattibile, la si debba fare in ogni caso. Bisogna prolungare la vita a tutti i costi proprio perché si può fare!
Quando uno vive attaccato a una macchina, è lui che vive o è la macchina che vive per lui? Chi dice di non volere la macchina non dà la morte a se stesso né chiede di farlo, semplicemente accetta la morte inevitabile. Rifiuta l’accanimento. Pensa: non voglio procurarmi la morte ma accetto di non poterla impedire. E questa è saggezza.
E’ più cristiano chi accetta la morte o quello che, credendo di esserlo, gli impone il carcere d’una macchina?

Questa riflessione mi ha fatto capire alcune cose, non tanto sull’argomento trattato (di cui ho già parlato tempo fa su questo mio blog) bensì su un altro aspetto.
Contrariamente a ciò che sostenevo (soprattutto, lo ammetto [grazie a Socrate], a causa della mia ignoranza), ho capito che la filosofia è la scienza più importante e più utile di tutte e i filosofi sono necessari, ora più che mai. In questo mondo in cui la velocità è una virtù ed è apprezzata la conoscenza specializzata e ristretta ad un settore, è indispensabile fermarsi a riflettere specialmente su argomenti generali, per evitare di perdere di vista le cose giuste. La filosofia si occupa proprio di questo: porre interrogativi su tutti gli argomenti, per ricercare la verità. Per questo, ora più che mai, i filosofi sono indispensabili!
Sono convinto che se fossimo governati sotto la guida dei filosofi, il mondo sarebbe migliore.

Come vedere spuntare il sole dall’altra parte di un muro
E falegnami e filosofi fabbricare il futuro

(Il vestito del violinista – Francesco De Gregori)

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...